Koplo Pengantin Baru | The Legend 2 | Jackson Tozer
NOTIZIE

Nuove uscite al cinema, i 10 consigli di Film.it - Sulla mia pelle e The Equalizer 2 in cima alla lista

Il film sul caso Cucchi, uno dei più importanti titoli italiani dell'anno arriva nelle sale. E su Netflix

13.09.2018 - Autore: GEDI Digital
Il film della settimana, Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, arriva su Netflix e allo stesso tempo anche al cinema. E' il fim del momento che abbiamo visto al Festival di Venezia dove è stato acclamato da pubblico e critica. Vi presentiamo questo titolo e gli altri nove che potete adesso trovare al cinema. 

Qual è il vostro film della settimana?


IL FILM DELLA SETTIMANA: SULLA MIA PELLE (AL CINEMA E SU NETFLIX)

Sulla mia pelle racconta l'esperienza di Stefano Cucchi in carcere e in ospedale, e la battaglia della famiglia per poterlo vedere. Una vera e propria lotta contro i mulini a vento di una burocrazia orwelliana, che impedì loro di incontrare il figlio a suon di permessi e regolamenti. Il film non commette l'errore di santificare Cucchi, che Alessandro Borghi (trasformatosi nel personaggio attraverso una dieta rigorosa) interpreta come un uomo di 31 anni, con alle spalle una vita piena di errori, intenzionato “a cambiare la sua vita, continuando a sbagliare”. Un film tanto attuale quanto importante. 

Continua a leggere la recensione

Cercacinema: vai alla scheda di Sulla mia pelle per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo

UNA GARANZIA: DENZEL WASHINGTON TORNA IN THE EQUALIZER 2 - SENZA PERDONO

La prova intensa di Denzel Washington vale il prezzo del biglietto per il sequel di The Equalizer, un solido action thriller che brucia a fuoco lento e che ci racconta un personaggio sempre più interessante. Un sequel all'altezza del primo film. 

Leggi la recensione

Cercacinema: vai alla scheda di The Equalizer 2 per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo

COMMEDIA SENTIMENTALE SULLA CRISI MATRIMONIALE: SEPARATI MA NON TROPPO

Una moglie tradita. Un marito sul lastrico. Due figli nel bel mezzo della separazione dei genitori. Una separazione che non può avere luogo a causa di ragioni economiche. Ecco dunque una coppia al capolinea costretta a vivere sotto lo stesso tetto. Questa è la premessa di Separati ma non troppo dalla quale il regista francese Dominque Farrugia riesce comunque a snodare un percorso narrativo abbastanza sorprendente: la commedia. Il film esplora una situazione che non solo è attuale ma che si sta affermando a passi da gigante all'interno di matrimoni e convivenze: "Cinque anni fa leggevo che a Parigi il 70% delle coppie divorziate sono costrette a vivere insieme almeno per sei mesi prima di riuscire a trovare una nuova sistemazione. Ho pensato subito di farci un film" - afferma il regista quando Film.it lo raggiunge al telefono. 

SCOPRI DIECI FILM CHE HANNO VINTO L'OSCAR DA GUSTARE IN DVD 

Continua a leggere l'intervista al regista

Guarda in anteprima la scena più intima del film

Cercacinema: vai alla scheda di Separati ma non troppo per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo


PER CHI AMA LA DANZA: NEW YORK ACADEMY - FREEDANCE

Cinema di musica e ballo. Questo è lo spettacolo offerto da New York Academy - Freedance, secondo capitolo di una potenziale "saga di ballo antologica" nata nel 2016 con il primo New York Academy. Film appartenenti a uno stesso universo ma indipendenti l'uno dall'altro. Sullo schermo seguiamo un gruppo di ballerini alle prese con determinazione, competitività, gelosie e sentimenti d'amore, il tutto mentre li vediamo impegnati a dare vita a coreografie in stile Grande Gatsby, Bollywood e a un numero di tip tap.

Guarda il video: I ballerini della New York Academy tornano in Freedance

Cercacinema: vai alla scheda di New York Academy - Freedance per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo


DAL MONDO DI ZEROCALCARE: LA PROFEZIA DELL'ARMADILLO

La profezia dell'armadillo, il best-seller a fumetti omonimo di Zerocalcare, diventa un film. Ma in parte anche un'occasione mancata, troppo ossequiosa nei confronti del lavoro del suo autore. Zero (Simone Liberati) è un ventisettenne romano che, per sbarcare il lunario, disegna manifesti per concerti punk, dà ripetizioni e lavora in aeroporto. Ad assisterlo quotidianamente, oltre al migliore amico Secco (Pietro Castellitto), c'è un Armadillo parlante (Valerio Aprea) frutto della sua fantasia. La notizia della morte di una sua vecchia amica francese, di cui era innamorato alle medie, mette in moto una catena di eventi che lo porteranno ad affrontare lo spettro della crescita e dell'assunzione di responsabilità degli adulti.

Continua a leggere la recensione

Cercacinema: vai alla scheda de La profezia dell'armadillo per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo


IL JOHN TRAVOLTA SHOW NEL MAFIA MOVIE GOTTI - IL PRIMO PADRINO

Uno dei mafiosi più celebri della storia americana: John Gotti. Questo è il nuovo ruolo di John Travolta, nel biopic che arriva nei cinema dal 13 settembre. Gotti - Il primo padrino fa luce sulla vita del famoso capo del clan italo-americano dei Gambino a New York City. Lo seguiamo per tre decenni mentre cerca di tenere la famiglia unita tra tragedie e diverse condanne scontate in prigione. Un film pieno di difetti e cliché, ma John Travolta ce la mette tutta. 

Leggi la recensione del film

Guarda le foto: 10 film, qual è il ruolo più bello di John Travolta

Cercacinema: vai alla scheda di Gotti - Il primo padrino per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo


ANCORA IN SALA: TOM CRUISE CONTINUA A CORRERE IN MISSION: IMPOSSIBLE - FALLOUT

Tom Cruise torna nei panni di Ethan Hunt per la sesta volta. La migliore. Lo spettacolo è garantito, l'adrenalina anche: vediamo il protagonista pendere da un elicottero in volo, lanciarsi col paracadute, correre in motocicletta senza casco andando contromano in piena Parigi. E lo vediamo scattare in uno sprint sui tetti di Londra, ma la parte più interessante di questo maschio alfa è la sua fragilità inedita. Adesso più che mai Ethan Hunt non è supereroe. Ecco perché questo capitolo, più degli altri, riesce a raccontare meglio l'uomo di punta della saga action. 

Continua a leggere la recensione di Mission: Impossible - Fallout


IL FILM DELLA SETTIMANA: RIDE

Cinema italiano in grado di uscire dai canoni del già visto e di osare all'interno di un'arena internazionale. Una gara in mountain bike per duecentocinquantamila dollari si trasforma in una corsa alla sopravvivenza. Avventura, thriller e horror inglobati in un film videogame incentrato sugli sport estremi e girato come un esperimento con camere GoPro. Se Tom Cruise sullo schermo batte il Guinness dei primati con le sue acrobazie, il film di Jacopo Rondinelli - scritto da Fabio Guaglione e Fabio Resinaro di Mine - può vantare altri tipi di Guinness.

Leggi la recensione

Guarda il video: tutti i record di Ride, uno dei film italiani più attesi dell'anno

Cercacinema: vai alla scheda di Ride per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo

ANCORA IN SALA: WINNIE POOH ED EWAN MCGREGOR VI INVITANO A RITORNO AL BOSCO DEI 100 ACRI

“Una nuova avventura con un vecchio amico”. Winnie the Pooh vive in carne e ossa (digitali, naturalmente) in Ritorno al bosco dei 100 acri, film che racconta gli anni adulti del figlio di A. A. Milne, a cui lo scrittore si ispirò per creare l'omonimo protagonista umano delle sue storie. Nel film, Winnie the Pooh fa da guida a un Christopher Robin Milne (Ewan McGregor) adulto, disilluso e in crisi lavorativa. Il baricentro tra gioia e commozione viene individuato ancora una volta in una nuova esperienza cinematografica Disney. 

Guarda il video: Pooh ed Ewan amici per la pelle nel nuovo film Disney

Cercacinema: vai alla scheda di Ritorno al bosco dei 100 acri per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo
 

REVENGE MOVIE PER STOMACI FORTI: REVENGE
 

La nostra Matilda Lutz (la ricordiamo ne L'estate addosso di Gabriele Muccino) è una ragazza legata a un ricco dirigente d'impresa che finisce per essere stuprata e ridotta in fin di vita dagli amici del fidanzato. Nel bel mezzo del deserto. Non morirà, ma tornerà più forte di prima, armata fino ai denti. Pronta a farla pagare cara a chi ha osato perfino torcerle un capello. Revenge è uno di quei film che se ti coglie di sorpresa può anche provocarti una crisi in sala: è successo al Festival di Toronto, dove hanno dovuto chiamare i paramedici per soccorrere uno spettatore che si era sentito male dopo aver visto una sequenza in cui un personaggio cerca di rimuovere un pezzo di vetro dal suo piede.

Leggi l'intervista a Matilda Lutz

Leggi la recensione

Cercacinema: vai alla scheda di Revenge per trovare la sala più vicina e l'orario del tuo spettacolo