L'Extraordinaire voyage du Fakir FRENCH WEBRIP 2018 | XBOX One | [AgusiQ-TorrentS.pl] soulmate.2013.PL-KLiO [AgusiQ]
NOTIZIE

Nuove uscite al cinema, i dieci consigli di Film.it – Don Chisciotte sfida BlacKkKlansman

Esce finalmente il nuovo film di Terry Gilliam, atteso da vent'anni. Ecco tutte le uscite della settimana

Uscite della settimana

27.09.2018 - Autore: Marco Triolo
Due sono le uscite che attireranno l'attenzione del pubblico questa settimana. Il nuovo film di Spike Lee, BlacKkKlansman, un poliziesco dai toni di commedia che racconta una incredibile storia vera, e soprattutto L'uomo che uccise Don Chisciotte, quel film maledetto che Terry Gilliam ha impiegato vent'anni a completare. Diamo uno sguardo alle uscite dell'ultimo weekend di settembre.

 
IL FILM DELLA SETTIMANA: L'UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE
 
Esiste davvero. È qui, è nelle sale. Pizzicatevi e scoprirete di essere svegli. Terry Gilliam è finalmente riuscito a completare il film che tentava di realizzare sin dal 1998 e che un'apocalittica dose di “sfiga” (come spiega il direttore della fotografia Nicola Pecorini nel bellissimo documentario Lost in La Mancha) gli aveva impedito di portare a termine. La maledizione non si è fermata neanche questa volta, perché Gilliam ha litigato con l'ex produttore Paulo Branco e si pensava che l'uscita sarebbe stata addirittura bloccata. Per fortuna non è stato così e, finalmente, nel 2018, potremo vedere le disavventure di Toby Grisoni (Adam Driver), pubblicitario disilluso che si ritrova nella Spagna del 17° Secolo e viene scambiato da Don Chisciotte (Jonathan Pryce) per Sancho Panza.
 
 


 
DA NON PERDERE: BLACKKKLANSMAN
 
Se non fosse per l'arrivo di uno dei film più attesi del ventennio, il nuovo film di Spike Lee potrebbe tranquillamente essere il nostro film della settimana. Lee usa l'arma del buddy movie e della commedia per raccontare una drammatica storia vera: quella di Ron Stallworth, il primo detective afroamericano del dipartimento di polizia di Colorado Springs che, negli anni '70, si intrufola sotto copertura nel Ku Klux Klan e, con l'aiuto di un collega bianco, riesce a risalire i ranghi dell'organizzazione. Anche qui nel cast c'è Adam Driver. Il protagonista è invece interpretato dal figlio di Denzel Washington, John David Washington.

Gioca al quiz sul cinema di Spike Lee.
 
 


 
LA STORIA GENDER CHE HA STREGATO CANNES: GIRL
 
Il debutto alla regia di Lukas Dhont, pluri-premiato a Cannes (premio FIPRESCI e miglior attore nella sezione Un Certain Regard, Camera d'Or e Queer Palm), racconta la storia di Lara, una ragazza di 15 anni nata ragazzo. Lara (Victor Polster) è determinata a diventare una ballerina professionista. Con il sostegno di suo padre, si lancia allo spasmodico inseguimento di questo obiettivo in una nuova scuola. Le frustrazioni e l'impazienza adolescenziale di Lara si accentuano quando si rende conto che il suo corpo maschile non si piega così facilmente alla rigida disciplina della danza.
 


 
SULLO STESSO TEMA: JUST CHARLIE – DIVENTA CHI SEI
 
Su un tema molto simile, il film di Rebekah Fortune racconta di Charlie, un adolescente della provincia inglese con un grande talento per il calcio. Una delle squadre più importanti, il Manchester City, gli offre un ingaggio da sogno, ma Charlie ha un segreto: è felice solo quando, di nascosto, può vestirsi da ragazza. Intrappolata nel corpo di un fanciullo, Charlie è combattuta tra il desiderio di compiacere le ambizioni che il padre ripone in lei e il bisogno di affermare la propria identità. Un concetto interessante: il mondo del calcio è ancora abbastanza impermeabile ai cambiamenti nella percezione del genere. E il contrasto tra questo universo così “macho” e la cultura LGBT è evidente, e dunque perfetta fonte drammatica.
 


 
PER I FAN DI BELLA THORNE: SEI ANCORA QUI
 
Scott Speer e Bella Thorne, regista e protagonista de Il sole di mezzanotte, tornano a collaborare in questo film che dipinge, a differenza del precedente, un mondo sovrannaturale. O meglio, un mondo in cui il sovrannaturale è entrato nella realtà di tutti i giorni. Un cataclisma improvviso ha infatti distrutto la barriera che divide il nostro mondo dall’aldilà, facendo entrare nella quotidianità gli spiriti di chi è morto. Dopo anni di pacifica convivenza, uno di loro, un redivivo, invia un messaggio minaccioso ad una ragazza, catapultandola in una missione che cambierà per sempre il corso della sua vita.
 


 
LA COMMEDIA MADE IN ITALY: RICCHI DI FANTASIA
 
Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli sono i protagonisti di questa commedia on the road che porta una famiglia in viaggio da Roma alla Puglia. Sergio e Sabrina sono una coppia di sposi ancora molto innamorati, vittime di un terribile scherzo: i colleghi di lui gli fanno credere di aver vinto 3 milioni di euro alla lotteria. Sergio lascia la sua vita ma scopre presto che quei soldi non esistono. E i segreti non possono essere tenuti tanto a lungo...
 
 


 
UN THRILLER DALLA FRANCIA: MIO FIGLIO
 
Christian Carion, regista di Joyeux Noël, chiama ancora Guillaume Canet a interpretare un suo film. Qui, la star francese interpreta Julien, un uomo talmente impegnato col lavoro da aver mandato in frantumi il suo matrimonio. Mentre si trova in Francia per un viaggio di lavoro, riceve un'inquietante chiamata dalla sua ex moglie: Mathys, il loro bambino di sette anni, è scomparso. Si mette allora sulle sue tracce, pronto a percorrere anche il più oscuro dei sentieri pur di salvare suo figlio. 
 


 
UNA DONNA SOLA SFIDA I BIGOTTI: LA CASA DEI LIBRI
 
Da Isabel Coixet, regista de La mia vita senza me e La vita segreta delle parole, la storia di Florence Green, una vedova dallo spirito libero che, nel 1959, decide di lasciarsi alle spalle il dolore per la perdita del marito e aprire la prima libreria della sonnolenta cittadina costiera di Hardborough, in Inghilterra. Sfidando la mentalità bigotta della gente, inizia a provocare il risveglio culturale del posto vendendo anche romanzi che generano scandalo. Una premessa abbastanza classica (ricordate Chocolat?), ovvero quella della donna indipendente che, con la sua visione moderna delle cose, sconvolge una comunità conservatrice. Un modello che funziona sempre e saprà trovare la sua fetta di pubblico.
 


 
ANCORA IN SALA: GLI INCREDIBILI 2
 
Torna la Pixar. Torna con un sequel, che però non è un sequel qualunque, ma quello di uno dei migliori film mai prodotti dallo studio d'animazione. Dietro la “macchina da presa” ancora una volta Brad Bird, regista del primo Gli Incredibili e di Mission: Impossible – Protocollo fantasma. Torna anche la famiglia Parr, con Bob, alias Mr. Incredibile, diventato casalingo per consentire alla moglie Helen “Elastigirl” di fare carriera. Azione, umorismo e, come sempre, una raffinata riflessione sul mito dei supereroi e sulla famiglia americana. Da non perdere per nessuna ragione.
 
 


 
ANCORA IN SALA: THE EQUALIZER 2
 
La prova intensa di Denzel Washington vale il prezzo del biglietto per il sequel di The Equalizer, un solido action thriller che brucia a fuoco lento e che ci racconta un personaggio sempre più interessante. Un sequel all'altezza del primo film.